[Caserta] 180 operatori ecologici in sciopero

Quinto giorno di sciopero per 180 lavoratori ecologici addetti alla raccolta di rifiuti a Caserta. Con lo sciopero i lavoratori cercano di ottenere semplicemente ciò che gli spetta: il pagamento di due mesi di stipendi arretrati. Il comune, anziché spiegare come mai i soldi della TARSU non siano stati immediatamente versati all'azienda addetta alla raccolta di rifiuti, sta pensando a possibili contromosse.

Oggetto di valutazione addirittura una denuncia contro i lavoratori per interruzione di pubblico servizio! Beh, tutto normale. Alla legittima richiesta dei lavoratori le istituzioni reagiscono preparandosi all'applicazione di misure repressive!

Rete Camere Popolari del Lavoro