Il nuovo piano aziendale dell'Alenia: 1200 esuberi e 3 stabilimenti chiusi

Il piano industriale dell'azienda prevede il trasferimento della sede legale da Pomigliano a Venegono (Varese), la chiusura dello stabilimento di Casoria con conseguente spostamento di circa 450 lavoratori a Nola e apre dubbi sulle volontà future di Alenia. A Casoria si realizzano rivestimenti in metallo, alluminio e titano, e delle strutture di fusoliera.

alenia.pngLo stabilimento partecipa inoltre alla costruzione di ATR, Airbus A321, A340, A380, Boeing 767, 777, C-27J, Eurofighter, Falcon 2000, Tornado. Pare che in primo piano nella protesta ci sia un forte sentimento anti-leghista (proprio a Venegono ha sede la Aermacchi,partecipata al 100% da Alenia, tra i cui dirigenti figura Emilia Macchi, moglie di Maroni), per la paura di uno spostamento degli interessi aziendali al Nord, in particolare in Lombardia. Il piano aziendale a livello nazionale prevede 1200 esuberi (l'azienda parla di prepensionamenti e non di licenziamenti) e la chiusura di 3 stabilimenti (Casoria, Roma, Venezia). Qui l'intevista ad alcuni lavoratori

Rete Camere Popolari del Lavoro