[Firenze-Campi Bisenzio] No alle passerelle in fabbrica, operai GKN contestano sindaco del PD

gkn contro PD

Ripubblichiamo da Cortocircuito un aggiornamento sull sciopero degli operai GKN.

Contestato Emiliano Fossi, sindaco di Campi Bisenzio, durante una “visita” allo stabilimento Gkn: gli operai non hanno mancato di ricordare le responsabilità del Partito Democratico per l’attacco alle condizioni di vita delle classi meno abbienti.

Di seguito il comunicato della Rsu Fiom Gkn (ringraziamo i compagni per la tempestiva diffusione del volantino).

La RSU Fiom della GKN Driveline Firenze contesta la presenza del sindaco di Campi Bisenzio e la sua delagazione in visita nello stabilimento.

La rsu ritiene che l’amministrazione comunale Fossi cosi come le procedenti, sia responsabile della diffusione capillare delle ricette politiche antioperaie all’interno del territorio campigiano.

Ricette come il JOBS ACT, bandiera del partito del sindaco e del governo Renzi contro le quali lavoratori e RSU GKN hanno lottato duramente fino a respingerlo. Ed è solo grazie alla lotta che in questo stabilimento abbiamo potuto sottoscrivere accordi che respingono ciò che il governo Renzi ha fatto legge.

Contestiamo il sindaco e la sua delegazione anche per non essersi opposti e per aver avallato la prevista costruzione dell’INCENERITORE di Case Passerini ignorando tutte le mobilitazioni cittadine degli ultimi anni.

Soprattutto oggi ribadiamo che :

IL PD E’ NEMICO DEI LAVORATORI

No alle passerelle in fabbrica

RSU FIOM GKN

Rete Camere Popolari del Lavoro