[Roma] Lavoratori Multiservizi, licenziati dall'Ama

2015_04_27_multiservizi_licenziamenti.jpg

Da ILTEMPO.it
Li avevano rassicurati, illusi, tenuti buoni. Gli avevano detto che non avrebbero perso il lavoro, che "mamma Roma" li avrebbe tutelati, e che nessuno sarebbe rimasto in strada. Ad oggi, resta solo il rumore insopportabile e fastidioso delle parole vuote.

Da ieri, 76 operai della Roma Multiservizi sono disoccupati. Si tratta degli addetti alle pulizie e decoro dei cimiteri, che hanno ricevuto dall’Ama la lettera di benservito.

L’unica speranza adesso resta quella del "cambio appalto", la trattativa fra amministrazione comunale e Consorzio Stabile Euro Global Service (aggiudicataria del servizio). Una speranza lontana. L’azienda subentrante, infatti, non ha alcun obbligo nei confronti dei lavoratori licenziati. Il bando, varato nell’agosto del 2013, infatti non prevede alcuna clausola di salvaguardia. Quel che è peggio è che la Euro Global Service ha vinto l’appalto con un ribasso del 45,33%, dunque quasi la metà del costo iniziale: pur passandosi una mano sulla coscienza e volendo assorbire i vecchi operai, o ne prende soltanto 40 su 76, oppure li riassume tutti ma alla metà delle ore (e della paga)

Rete Camere Popolari del Lavoro