Il testo della lettera della Bce al Governo italiano

stop2.jpgFinalmente è uscito il testo della vergognosa lettera della BCE, datata 5 agosto, al governo italiano con la quale si impongono lo smantellamento del servizio pubblico e la distruzione del sistema di contrattazione collettiva in modo da ridurre i salari. Insomma ancora una volta la crisi la pagheranno i lavoratori.

Noi non ci stiamo ed è per questo che rilanciamo le date del 7 ottobre a Napoli e del 15 ottobre a Roma.

Che i sacrifici li facciano i padroni!!!

Rete Camere Popolari del Lavoro