[Genova] I lavoratori dell'azienda trasporti occupano il palazzo del Comune

striscione dei lavoratori amt contro il pd

Una settantina di lavoratori ha srotolato, durante una seduta del consiglio comunale a Palazzo Tursi, uno striscione di protesta che recitava “Il PD contro i lavoratori AMT”.

La protesta è scattata alla notizia della volontà dell'azienda comunale di disdire i contratti integrativi. Il Comune, adducendo il rischio fallimento dell'azienda, ha deciso di rinegoziare i contratti integrativi per “salvare i bilanci”.

L'obiettivo è fin troppo chiaro: scaricare sui lavoratori i costi di una gestione, forse allegra, forse poco trasparente, dei fondi destinati all'azienda di trasporti.
Il braccio di ferro tra azienda e lavoratori va avanti da almeno un paio d'anni, perchè è da tempo che l'azienda cerca di risparmiare tagliando salari e diritti. I lavoratori non ci stanno, e da subito hanno attivato importanti iniziative di lotta.

Il 5 Novembre scorso, alla notizia della disdetta degli integrativi, hanno immediatamente occupato la sede dell'AMT, per poi recarsi in consiglio comunale, indicando la giunta e la maggioranza come i veri responsabili della scellerata decisione.

Video dell'occupazione
Video dell'intervento in Consiglio comunale

Rete Camere Popolari del Lavoro