[Napoli] Di nuovo in sciopero i lavoratori McDonald's. Intervista

Da venerdì a domenica i lavoratori McDonald's Campania hanno nuovamente scioperato, presidiando all'esterno della sede di Piazza Municipio.

Lo sciopero è stato reso necessario dal comportamento dell'azienda Napoli Futura, alla quale è affidata la sottoscrizione del contratto di secondo livello per la catena di fastfood McDonald's Italia in Campania (la pratica di McDonald’s è quella di non ‘sporcarsi le mani’ con le possibili beghe derivanti dalla gestione della forza lavoro) e, più in generale, è la responsabile dei rapporti con i lavoratori dei propri ristoranti.

mcdonald-municipio.jpg

La Napoli Futura ha rinnegato e messo da parte gli accordi sindacali sottoscritti in seguito alle precedenti mobilitazioni.

Il lavoratori, nel volantino distribuito, si rivolgono anche direttamente la multinazionale, che a mezzo stampa sta pubblicizzando e dichiarando la propria volontà di crescita occupazionale, dichiarazioni che cozzano con la realtà che vede un tentativo di riunione dei livelli occupazionali.

Lo sciopero ha fatto ottenere ai lavoratori un primo incontro per martedì 11 con La Napoli Futura per discutere del futuro occupazionale. Seguiranno aggiornamenti.

---
- qui più informazioni sulla vertenza e la condizione dei lavoratori McDonald's in Campania
- galleria immagini

Rete Camere Popolari del Lavoro